lunedì 25 aprile 2011

BISCOTTI ANZAC

Ciao ragazze! Come state? Scusate l'assenza di questi giorni...la mia bambina è andata allo School Camp per una settimana e sono stata tanto presa dal suo non esserci. Per la prima volta dopo dieci anni  la casa era silenziosa e il suo lettino vuoto ...ho cucinato tanto per tenermi occupata ma non riuscivo a scrivere nessun post,volevo solo che lei tornasse da me...
Innanzitutto buon 25 Aprile a voi! Per i neozelandesi il 25 aprile è molto importante,tanto quanto noi. Si ricordano i soldati partiti per la guerra,e anche le loro mogli e compagne,che per il lungo viaggio preparavano questi biscotti per l'esercito. Dovevano essere sani,nutrienti,e conservarsi per due mesi,ovvero il tempo del viaggio della nave verso l'europa.
La ricetta originale prevede l'uso di acqua bollente al posto del burro,ma vedo che ormai è stata sostituita da tutti,per renderli più gustosi. Ho preso la ricetta all'Auckland Memorial War Museum,che tra parentesi,è molto bello da visitare.

INGREDIENTI
*per circa 24 biscotti
100g di fiocchi d'avena - 130g di farina - 70g di cocco rapé - 100g di zucchero - 125g di burro - 2 cucchiai di sciroppo d'acero - 1 pizzico di sale - mezzo cucchiaino di bicarbonato - acqua bollente qb

Mescolare gli ingredienti secchi in una ciotola. Sciogliere il burro con lo sciroppo d'acero a fuoco dolce e coperchio chiuso.
Aggiungerlo agli ingredienti secchi,mescolare e provare a modellare un biscotto.Se il composto è troppo friabile aggiungere 1 cucchiaio di acqua bollente alla volta(bollente...io l'ho messa calda).Cuocere a 160° per 15 minuti ma rimanete all'erta,dipende dal forno.
Fare raffreddare completamente e servirli,io li ho sgranocchiati con un infuso alla menta,era tutto squisito.



FOTOSTORIE dalla Nuova Zelanda
Il tanto atteso ritorno dallo School Camp!
Condividi su Facebook

9 commenti:

stella ha detto...

Debbono essere buonissimi questi biscotti, io ho sempre la casa piena di fiocchi d'avena di ogni tipo!
Quest'anno non è un bel 25 aprile per noi italiani, dovremmo liberarsi di molto altro per sentirci veramente di nuovo liberi :-/

Patty Patty ha detto...

Ale che mito che sei... come non capirti! Magari poi tu hai una bimba tranquilla...la mia grande è nata che era già adolescente, quindi io passo le ore senza di lei (per scuola, gite...) a farmela mancare e dopo un minuto che l'ho rivista le vorrei già mettere le mani in collo!!! Amore di mamma... quelli si divertono e noi soffriamo!!! I biscotti sono deliziosi! Un bascione!

Peanut ha detto...

Sembrano croccantissimi! mi piace tutto ciò che si sgranocchia;)

Sonia ha detto...

bentornata a te carissima!! ora che la bimba (?? è cresciutissima vedo!) è casa puoi tornare al tuo trantran quotidiano e al blog in santa pace ;-) bellissimi biscotti! grazie per il racconto e bacioni :-X

Francesca ha detto...

Ale, sei una mamma e una persona dolcissima.sono sicura che Vivi sente tanto la tua mancanza, quando non ci sei...Quanr6 ai biscottini, mi sembrano deliziosi e croccantissimi, ma la versione con acqua mi piacerebbe conoscerla:) Un bacione

Marianna ha detto...

Che dolce che sei, ma prima o poi la tua bellissima bambina spiccherà il volo e come farai???
Certo meglio per noi almeno sforni bontà a go go!
P.S. anche la mia mamma quando partii per l'Università pianse per giorni ;)!
Un bacione Dolcissima Ale smack ♥

Virginia ha detto...

Ha un' opportunità incredibile la tua bimba con questa esperienza! Ve ne sarà sempre grata! ed è anche fortunata ad avere una mamma così brava a cucinare! ;)

Alessandra ha detto...

Carissime ragazze..ciao...che dirvi,grazie a Virginia,Marianna,Francy,Sonia,Patty,Peanut,Stella...spero che vi arrive la mia gratitudine per le parole che mi lasciate sempre...presto ricambiero' anch'io il vostro affetto...un caro salute amiche mie!

Chiara c. ha detto...

eccola di nuovo a casa :) sarai felice eh!!
siete bellissimeeee!!!!
ti abbraccio

Post più popolari